La prescrizione del diritto del risarcimento del danno

Scopriamo di più in questo articolo sulla prescrizione del diritto di risarcimento del danno. 

Se sei capitato in questo articolo sicuramente vuoi avere informazioni sulla prescrizione del diritto di risarcimento del danno, ossia dopo quanto tempo il diritto di ottenere un risarcimento per un danno non può più essere esercitato. In Italia ci sono delle regole ben precise e che variano in base al contesto in cui si sono verificati i danni e li possiamo suddividere in grandi categorie ossia responsabilità contrattuale, stradali, sanzioni penali. Andiamo a fare perciò maggiore chiarezza in base anche a quanto ci ricorda l’Avv Davide Cornalba

Cos’è la prescrizione

Secondo quanto stabilisce la Legge italiana con l’articolo 2934 del Codice Civile si ha la possibilità di richiedere il risarcimento di un danno subito solo ed esclusivamente se si richiedere per tempo, ed il tempo in base alla tipologia del danno è variabile. Nel precedente paragrafo ti abbiamo illustrato le grandi aeree in cui possiamo suddividere i danni che sono stati subiti e che hanno tutti una prescrizione differente. L’articolo che abbiamo poco fa menzionato ci chiarisce per ogni danno che tipologia di periodo di prescrizione abbiamo a disposizione. 

Per incidenti stradali e reati 

A disciplinare in questo caso è l’articolo 2947 del Codice Civile che stabilisce la possibilità di richiedere i danni per incidenti stradali o per reati per due anni, partendo dal giorno in cui è avvenuto il sinistro. Nonostante questo però la norma prevede che se c’è in corso un reato il tempo di prescrizione potrebbe essere diverso ed in questo caso si va applicare il termine prestabilito per il reato stesso. Ciò vuol dire che nel caso di sinistro stradale in caso di reato possono essere prolungati e differenti, qualora però ci sia una sentenza di un giudice penale che estingue il reato allora il termine di prescrizione torna quello precedente. 

Responsabilità contrattuale ed extracontrattuale. 

In questo caso sempre secondo lo stesso articolo di legge il tempo di prescrizione equivale a cinque anni dalla data in cui si è manifestato l’evento se si tratta di responsabilità extracontrattuale, quando invece è contrattuale il tempo si allunga a dieci anni. 

Malasanità 

Si parla di malasanità quando si manifesta una problematica a causa di un errore medico. In questi casi la legge prevede 10 anni nel caso di responsabilità contrattuale nei confronti della struttura sanitaria o del medico che ha svolto la sua professione. Si riduce a 5 anni nei casi di responsabilità extracontrattuale.Se avete necessità di ulteriori chiarimenti potete far riferimento sempre all’avvocato Davide Cornalba.

I prezzi per un idraulico

Idraulico : il Costo a Chiamata o ad Intervento?

La domanda che tutti si fanno quando cercano un Idraulico Roma sono i costi idraulico , in particolare per capire se ci si sta affidando davvero ad un idraulico economico o idraulico onesto . Diverso è il caso del Pronto Intervento Idraulico , che viene richiesto in casi di emergenza e deve essere molto più veloce e tempestivo rispetto all’Assistenza Caldaie Roma, allo SPURGO FOGNATURE , allo SPURGO LAVANDINI e allo Spurgo WC .

Vediamo allora i costi idraulico Roma per i principali interventi, ma soprattutto chi è l’idraulico e di cosa si occupa.

Idraulico : il professionista degli impianti idrici

L’idraulico è il professionista dedicato alla manutenzione e installazione di impianti idraulici. Oltre a questo si occupa di servizi igienici, impianti di riscaldamento e servizi fognari nei singoli edifici e per il suo lavoro usa specifici strumenti. Nella maggior parte dei casi le persone si rivolgono all’idraulico per la riparazione di impianti o in situazione di emergenza e, in questo caso, i costi Idraulico salgono. L’importante in ogni caso è evitare il fai da te e rivolgersi ad un servizio di Pronto Intervento Idraulico per risolvere situazioni più o meno complesse.

La maggior parte degli idraulici fa questo mestiere per seguire la tradizione di famiglia o perché ha un parente stretto che fa questo lavoro. In ogni caso non ci si può inventare idraulici dato che l’improvvisazione impedisce la soluzione del problema in modo duraturo ed efficace. Il motivo per cui il costo Idraulico è spesso elevato è dato dal fatto che le persone comuni non sanno come rivolgere i problemi agli impianti idraulici e di riscaldamento. In altre parole, l’esperienza dell’idraulico paga anche se la maggior parte di noi cerca un idraulico a prezzi modici e un Idraulico Economico Roma, che non faccia spendere troppo per la manutenzione o riparazione del guasto.

Come detto, un servizio di Pronto Intervento Idraulico è costoso, ma non sempre un idraulico economico è la migliore soluzione. Come dice un detto della saggezza popolare “poco pagare, poco valere” e, dietro a un basso costo dell’idraulico possono nascondersi diverse insidie. Vediamo, allora, alcuni consigli utili per scegliere il miglior Idraulico e il professionista di fiducia.

In molti casi le persone si rivolgono al Pronto Intervento Idraulico per guasti improvvisi e non prevedibili. In questo caso i prezzi variano sulla base di tre fattori:

  • esperienza del professionista che, sulla base del suo bagaglio di conoscenze, saprà individuare il guasto e fare una corretta valutazione diagnostica. Un idraulico esperto sa lavorare su impianti di vecchia e nuova generazione e sa intervenire con competenza, dato che conosce le caratteristiche dei diversi prodotti. Tuttavia, l’esperienza influisce sui Costi Idraulico dato che acquisirla ha richiesto tempo al professionista. Non mancano nemmeno i casi di idraulici giovani ma ugualmente competenti;
  • località, dato che il costo della manodopera varia sulla base della regione e il listino prezzi idraulico può variare anche del 30%;
  • tipologia del servizio, che richiede una spesa che può essere inferiore ai 100€ o superiore ai 1000€.

In ogni caso, un Idraulico Professionista senza tener conto della tipologia di chiamata dovrà attenersi a procedure basilari che ne attestano la professionalità, oltre alla serietà e affidabilità.

In primo luogo nel Costo Idraulico è compreso il sopralluogo rapido e la lettura della documentazione tecnica che riguarda l’impianto o il prodotto o, ancora, le singole componenti. Obiettivo di questa fase è intervenire con sicurezza sul punto esatto del sistema di allacci o tubi e individuare con precisione la causa del guasto.

Dopo il sopralluogo, il professionista sarà in grado di descrivere con precisione caratteristiche e tipologia del guasto per realizzare un preventivo dei Costi Idraulico preciso e trasparente.

Con i nostri consigli e con l’aiuto dell’esperienza di amici e parenti potrai trovare il miglior Idraulico e contare su un servizio professionale, ma allo stesso tempo economico.

SCAM o TRUFFA? Cosa si cela dietro alcuni Broker?

Alcuni broker sono delle vere e proprie truffe. Con questo articolo ti vogliamo elencare alcune caratteristiche tecniche che ti aiuteranno a distinguere un broker serio da una truffa.

La piattaforma utilizzata

La piattaforma utilizzata deve essere senza dubbio la Metatrader 4 o 5.

Metatrader 5 è l’ultima piattaforma di Metaquotes, decisamente migliore di Metatrader 4.

Per tutti coloro che hanno software di trading automatici o semiautomatici, compatibili solo con metatrader 4 il broker offre un servizio di conversione dei software da mt4 a mt5. Un servizio esclusivo che non possiede praticamente nessun broker.

I conti di trading

I broker migliori offrono la possibilità di personalizzare i conti trading. Basterà contattare il supporto ed elargire le proprie richieste. Nel limite del possibile i ragazzi del supporto tecnico provvederanno a soddisfare la richiesta dell’utente.

I depositi

Il deposito è possibile effettuarlo via Bonifico, attraverso cryptovalute, carte di credito, carte di debito e pagamenti elettronici

Il deposito minimo può ammontare ad alcune centinaia di euro. Ciò denota la volontà da parte del broker di filtrare la propria clientela. I broker con deposito minimo generalmente alto tendono a ricercare clienti più professionali in quanto il proprio modello di business è basato sul guadagno dallo spread. Più il cliente guadagna o trada, più il Broker è soddisfatto, a differenza dei broker market maker che ostacolano quanto più possibile l’utente affinchè perda denaro offrendo depositi molto piccoli.

Inoltre devi ricercare una elevatissima professionalità da parte del supporto sia in Live Chat che via email. Deve rispondere a tantissime domande con grande pazienza e precisione. Vi garantiamo che ricevere un supporto ottimale è fondamentale per ottenere un’esperienza di trading soddisfacente, oltre a tutte le caratteristiche già citate.

La leva finanziaria

Tradare con leve basse è diventato davvero difficile soprattutto se si vogliono utilizzare sistemi di trading automatico. Con una leva bassa è praticamente impossibile farne uso, a meno che questi software non siano FIFO Compliant o simili.

Strumenti

Dobbiamo avere a disposizione Forex , Materie Prime, Indici, Cryptovalute e addirittura i Futures, Opzioni e Azionario. Praticamente quasi nessun Broker, se non i TOP, offrono come strumenti i Futures.

Conclusioni

Un broker per essere considerato serio deve avere determinate caratteristiche.

Vi invitiamo a diffidare dei broker troppo aggressivi e che promettono guadagni improponibili cercando di convincervi a depositare continuamente denaro sui loro conti.

Quando Spiare il partner è reato

Soprattutto per ciò che concerne il sospetto di “infedeltà coniugale“, molte persone sono spinte ad armarsi di coraggio ed intraprendere investigazioni private in autonomia, senza considerare l’enorme rischio al quale si sottopongono.

L’investigatore privato mette in guardia dalle indagini “fai da te”.

L’investigatore privato Roma al quale ci siamo rivolti per chiedere maggiori delucidazioni in merito alla questione, che sembrerebbe semplice ma non lo è affatto, ci ha spiegato che questa tipologia di “indagine fatta in casa” è pericolosa e che può portare a conseguenze anche molto gravi, addirittura di carattere penale.

Al giorno d’oggi, nell’era dei social network e dei programmi di messaggistica istantanea, come Messenger Facebook o WhatsApp, tra cuoricini e faccine ammiccanti è facile che una normalissima conversazione si trasformi in un vero e proprio flirt, e che da quest’ultimo scaturisca un vero e proprio tradimento coniugale. Spiare il cellulare o il PC del proprio partner è certamente la prima cosa che passa per la mente al soggetto che sospetta di essere vittima del tradimento, ed è anche di quanto più sbagliato egli possa fare. Cosa rischia chi spia lo smartphone del coniuge o del partner convivente? Dal momento in cui compie il gesto, l’autore ha commesso un reato, violando la privacy del partner, a prescindere da quali fossero le sue intenzioni ed i suoi sospetti. Il reato è persino aggravato nei casi in cui il controllo del dispositivo avviene previa installazione di software spyware, che consente un controllo da remoto.

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 2429 del 10 giugno 2016, ha confermato che spiare lo smartphone del partner è reato. Nello specifico la sentenza ha confermato la condanna di 1 e 8 mesi di reclusione ad un uomo che aveva spiato le conversazioni della moglie dopo avergli sottratto il cellulare. Perché rischiare guai giudiziari? Perché unire la beffa al danno? Le indagini “fai da te”, oltre che ad essere pericolose, e non solo in relazione al controllo dei dispositivi mobili ma anche per ciò che concerne la ripresa di materiale video-fotografico o la registrazione di audio, non consentono di ottenere prove valide in sede processuale. Sarebbe sempre opportuno, quindi, rivolgersi ad un’agenzia investigativa Roma, in grado di operare con professionalità e discrezione, nella massima legalità, fornendo prove valide in sede di giudizio.