Strategia di trading 100% automatico

Esistono diverse società che offrono servizio di trading totalmente automatizzati, principalmente dedicati al mercato forex. Aziende che possono contare su programmatori informatici specializzati nella creazione di Expert Advisor di alta qualità e stabilità fruiti gratuitamente attraverso un sistema di Copy Trading fornito dalla piattaforma Metatrader 5.

Come Funziona?

Ci si registra presso un Broker Partner, si effettua il deposito, si sceglie la strategia e si collega il proprio conto al copy trading. Le operazioni verranno ripartite sul proprio account in modo proporzionale.

Risultati Certificati

Assicurati sempre di affidarti ad un servizio che ti permette di vedere i risultati certificati da FxBlue, il portale numero uno al mondo sulla certificazione di conti trading.

Più è largo il periodo di tempo più la strategia sarà affidabile. Generalmente i software automatici operano sul mercato del forex, sulle seguenti coppie di valuta:

EUR/USD, GBP/USD, NZD/USD, USD/CAD.

Il drawdown registrato da questi sistemi è molto variegato. Si consiglia di affidarsi a strategia che non hanno un drawdown superiore al 10% e che offrono una media dei profitti mensili ottima.

Il deposito iniziale può anch’esso variare di molto. Si va da poche centinaia di queo a diverse migliaia, a seconda del software.

Il Broker permette alla strategia automatica di collegarsi a decine di fornitori di liquidità.

Come iniziare

  • Registrati
  • Scegli il metodo di deposito che preferisci e aderisci con un deposito minimo
  • Ora che tutti gli step sono terminati non resta che monitorare i risultati della strategia direttamente dalla tua Dashboard e preleva quando vuoi i tuoi profitti.

Conclusioni

Il trading automatico è un’ottima opportunità di guadagno ma devi assolutamente affidarti a un servizio serio.

Documentati in rete prima di affidarti ad abbonamenti poco sicuri e che rischiano di farti solo perdere soldi

Monete d’oro: un investimento garantito nel tempo

Le monete d’oro sono una forma di investimento che non conosce crisi, forse la migliore per i piccoli investitori che vogliono tenere il proprio denaro al sicuro. Ecco, allora, tutto quello che c’è da sapere per poter investire in monete d’oro.

I vantaggi nell’investire nell’acquisto di monete d’oro

Le monete d’oro sono il classico investimento rifugio con il quale non si può mai sbagliare. L’oro, infatti, è un bene che non solo non conosce mai crisi ma ha pure una fiscalità vantaggiosa, quindi il ritorno dell’investimento è sempre sicuro. Le monete d’oro, inoltre, hanno anche un valore storico quindi sono un prodotto molto ricercato sul mercato, oltre che dagli investitori pure dai collezionisti. Le monete d’oro hanno il vantaggio di essere facilmente conservabili e ciò le rende un investimento molto semplice e comodo perché per la loro sicurezza basta una semplice cassetta di sicurezza in casa. Infine rappresentano un bene che si trasforma facilmente in liquidità in quanto le monete singole hanno un costo tutto sommato abbordabile e quindi trovano velocemente un compratore sul mercato, trasformandosi in denaro contante.

Le monete d’oro sono quindi un investimento destinato a durare nel tempo e a far guadagnare il suo proprietario. L’oro, infatti, aumenta il suo prezzo settimana dopo settimana in quanto le sue risorse non sono infinite e i giacimenti dai quali l’oro si estrae diminuiscono sempre di più. Ciò rende questo materiale molto prezioso e sempre ricercato sul mercato. Una moneta d’oro rispetto al classico lingotto ha una serie di vantaggi che la rendono un investimento preferibile. Innanzitutto ha dimensioni più piccole e quindi è maggiormente smerciabile. Inoltre se si decide di acquistare monete storiche d’oro, questa storicità fa aumentare il valore numismatico, rendendo le monete ancora più preziose sul mercato. Più la moneta è antica o introvabile, maggiore è il suo valore e la richiesta: si tratta quindi di un investimento che nel giro di poco tempo farà certamente aumentare il suo valore.

Come investire nell’acquisto di monete d’oro

Quando si prende in considerazione l’idea di investire nell’acquisto di monete d’oro il problema principale è quello di non incorrere in fregature. Sul web, infatti, ci sono moltissimi operatori poco seri che smerciano monete fasulle spacciandole per vere. Bisogna quindi fare molta attenzione e scegliere un operatore serio che possa garantire la sicurezza dell’acquisto. Una volta individuato un interlocutore serio si può procedere a comprare le monete in oro, preferibilmente scegliendone una che sia accompagnata dal certificato di autenticità. A questo punto l’investimento inizierà a fruttare da solo, senza necessità di alcun intervento da parte del proprietario: sarà sufficiente controllare periodicamente l’andamento del suo valore online oppure presso operatori specializzati per individuare il momento migliore nel quale vendere la moneta d’oro per realizzare la massima liquidità.

Guadagnare vendendo il proprio argento usato

Se nell’armadio abbiamo oggetti o gioielli di valore lasciati lì nel dimenticatoio, senza avere più la possibilità di farne utilizzo come possiamo liberarcene? E soprattutto perché non venderlo ricavandone,per giunta, anche dei profitti?

Tuttavia la prossima domanda quella che sporge spontanea, oltre alle altre, sarebbe questa: a chi possiamo rivolgerci per vendere il nostro argento, oro o pietre preziose senza che possiamo cadere in una truffa o essere raggirati?

I compro argento a Roma, come nelle altre città, sono le attività che mettono a disposizione questo servizio, basta guardarsi un po’ intorno per scorgere varie pubblicità capaci di catturare sicuramente la nostra attenzione. Tuttavia bisogna prestare molta attenzione per quanto riguarda alcune di queste agenzie, c’è da vedersi bene in giro. Altre però, nel corso dei lunghi anni di attività e di esperienza in questo settore, hanno guadagnato la fiducia dei propri clienti mettendo a disposizione servizi affidabili e sicuri, comprando da questi ultimi oro o argento al reale valore delle sue quote in borsa, aggiornando di continuo i propri calcolatori così come variano le quotazioni del valore di mercato.

Tutto questo se fossimo noi a decidere di vendere ad esempio la nostra argenteria non più usata, ma se piuttosto di vendere decidessimo di comprarlo l’oro o l’ argento? Come potremmo procedere? L’apertura di un nuovo punto compro oro quali guadagni potrebbe garantire? E quali sarebbero i costi da sostenere?

Nonostante tutte le regole e gli adempimenti a cui dovremmo far fronte durante la gestione di questa attività , i punti compro oro rispetto a tutte le altre imprese commerciali, offrono una durata d’impresa più lunga nelle tempistiche di lavoro, garantendo buone entrate finanziarie. Non richiede requisiti particolari o permessi speciali e per quanto concerne la sua apertura non prevede costi esorbitanti.

Quindi in entrambi i casi, ossia se vendere i propri beni di valore o acquistarli, prevede ottime possibilità di guadagno.

I servizi di compro oro, ci consentono di far fronte anche a necessità di denaro, qualora volessimo far fronte a un periodo critico ed economico della nostra vita, può succedere a chiunque, e soprattutto se non desideriamo rivolgerci assolutamente ad una banca o a un’agenzia di credito e finanziamento, potrebbe risultare una buona idea quella di vendere oggetti, tra cui bracciali, orologi, collane, anelli, orecchini, di oro o argento che ormai non servono più. A tal proposito, rivolgersi ai punti oro più soddisfacenti e sicuri, a Roma esistono vari punti abbastanza competitivi, ora sta a noi decidere, quali tra questi, rispecchi di più le nostre esigenze e soprattutto chi ispira fiducia e offre maggiore professionalità e serietà in questo settore. Le informazioni utili, a tal proposito, oltre che alle pubblicità, tra cui cartelloni pubblicitari o volantini, possono essere ricercate tranquillamente anche su internet direttamente da casa.

Come imballare correttamente i pacchi per un buon trasloco

Ogni volta che bisogna affrontare un trasloco, uno dei compiti che richiede più tempo e pazienza è certamente quello di imballare tutti gli effetti personali e… farlo in tempo per farsi trovare preparati all’istante in cui arriva il camion per lo spostamento di abitazione! Ma come fare?

Per saperne di più, a beneficio dei neofiti (e non solo!) abbiamo domandato una consulenza agli esperti di questo sito di traslochi Roma prezzi. Per i quali, peraltro, la cosa iniziale da fare è fare una lista di tutto che vi serve per potervi garantire il giusto imballaggio, evitando dunque di avere dei deficit di fornitura tra scatole, nastri, ecc.

Chiarito ciò, le scatole per il trasloco sono generalmente dello stesso peso e della stessa qualità delle normali scatole di spedizione, a meno che non ne acquistiate alcune fatte di cartone più spesso, che permette di compiere un imballaggio più pesante. Quindi, la domanda che la maggior parte delle persone si deve porre è: ho bisogno di acquistare scatole da trasloco o posso trovarne gratuitamente fuori dai supermercati o prendendo quelle degli amici che si sono appena trasferiti? Certamente, il ricorso a scatole usate deve essere un’opzione da considerare, ma attenzione alla scarsa qualità che potreste sperimentare!

Ancora, prima di imballare, è sicuramente opportuno chiarire che cosa non si dovrebbe imballare o, almeno, cosa si dovrebbe imballare con particolare attenzione. Ci sono infatti alcuni oggetti che necessitano di una gestione speciale, perché particolarmente fragili o ingombranti: nel dubbio, domandare cosa fare alla ditta che si occuperà del trasloco è certamente una buona idea. Ricordate poi che uno degli aspetti positivi del trasloco (ebbene si, ne esistono!) è che vi costringerà a fare una pulizia della casa, liberandovi così degli oggetti che non usate più o di cui non avete più bisogno: le eccedenze potranno essere vendute o regalate, a seconda delle vostre preferenze.

Tra gli ultimi consigli che possiamo condividere con voi c’è poi la necessità di creare una confezione di oggetti “essenziali”, ovvero una scatola da tenere a portata di mano, piena di articoli di cui avrete bisogno per le vostre ultime notti prima di trasferirvi, e per le prime notti nella vostra nuova casa.

A questo punto, dovreste avere in mano tutte le informazioni più utili per poter preparare coerentemente un bel trasloco, evitando lo stress e le incomprensioni che tipicamente possono caratterizzare uno spostamento di casa improvvisato e poco pianificato.

Certo, non abbiamo l’ambizione di elevare gli spunti di cui sopra a guida “definitiva” per imballare e spostare gli oggetti e i mobili nella vostra casa, ma con queste istruzioni passo dopo passo, unitamente a un imballaggio attento, è probabile che possiate risparmiare qualche seccatura nella preparazione di un’operazione che costa pur sempre tempo e fatica.

Se poi avete ancora dei dubbi, precisiamo come rivolgersi alla ditta che si occupa del trasloco sia sicuramente la cosa più opportuna da fare, usufruendo così della consulenza personalizzata degli operatori che si occuperanno dello spostamento.