Archivio della categoria: Servizi

Onoranze funebri: servizi completi e trasparenza

Sono numerose le persone che lamentano di avere avuto innumerevoli problemi con le onoranze funebri quando è stato necessario organizzare il funerale di una persona cara. Sono persone che parlano di prezzi poco chiari, di extra che si sono aggiunti nel corso dei giorni portando il conto davvero alle stelle, di persone poco professionali, ma soprattutto incapaci di comprendere il dolore degli altri, poco empatiche. Proprio perché esiste il rischio di incorrere in realtà di questa tipologia, è molto importante non affidarsi alla prima agenzia di onoranze funebri che trovate sul vostro cammino, bensì scegliere in base alla tipologia di servizio che viene offerto e alla trasparenza garantita.

Il migliore servizio di onoranze funebri è completo. Non si tratta cioè di un servizio che dovrete progettare a tavolino insieme all’agenzia, ma che comprende già tutte le più importanti voci che è necessario prendere in considerazione al momento dell’organizzazione di una cerimonia funebre. Con un servizio di questa tipologia non ci saranno extra da aggiungere nei giorni successivi. Scelta la formula più adatta per voi, non dovrete più pensare all’organizzazione del funerale e potrete concentrarvi solo ed esclusivamente sulla vostra perdita.

Per quanto riguarda la trasparenza, è importante che ogni formula servizio completo che l’agenzia di onoranze funebri vi offre abbia un prezzo segnalato in modo chiaro, fisso e senza asterischi. Solo in questo modo non incorrerete in alcun tipo di sorpresa e saprete esattamente quanto andrete a spendere alla fine del funerale. Ovviamente, ci teniamo a sottolinearlo, non esiste agenzia di onoranze funebri che non offra anche degli extra. Solitamente, ad esempio, il monumento lapidale, nel caso in cui desideriate realizzarlo, è considerato un extra. Scegliendo una realtà davvero trasparente, vedrete che troverete queste indicazioni scritte in modo chiaro e con il prezzo extra messo bene in evidenza.

Tra le realtà italiane che meglio delle altre riescono a rispondere a queste caratteristiche, dobbiamo ricordare Athena Onoranze funebri. Collegandovi al sito internet ufficiale http://www.athenaonoranzefunebri.com scoprirete tre diverse formule complete a partire da € 1.390. Il prezzo è fisso e ben segnalato, con la possibilità di aggiungere alcuni extra, anche in questo caso segnalati in modo chiaro e con il prezzo bene in evidenza. Questa realtà vi offre grazie ai suoi servizi completi anche la possibilità di risparmiare molti soldi, cosa questa davvero molto importante oggi come oggi che i soldi a disposizione non sono, ammettiamo, mai abbastanza. Questa realtà inoltre vi offre personale professionale, attento alle vostre esigenze, consapevole che state vivendo un momento difficile e delicato, persone empatiche insomma che vi sosterranno e vi aiuteranno davvero a superare al meglio l’organizzazione di un funerale, un’organizzazione che nessuno ma vorrebbe dover intraprendere, ma che fa parte della vita stessa e che come tale deve essere affrontata.

Cos’è e come richiedere una visura P.R.A.

 

In Italia, come molti già sanno, esiste un ente che si chiama P.R.A. ossia pubblico registro automobilistico, nato per assemblare e raccogliere tutte le informazioni relative all’universo automobilistico. Regolamentato da una serie di decreti ministeriali, al PRA afferiscono i dati di ogni veicolo e dei relativi proprietari. L’organo preposto al controllo e alla regolamentazione di questo registro pubblico è l’ACI, Automobile club d’Italia. Ogni qualvolta che si acquista, si immatricola, si vende un veicolo sia esso a due ruote o a quattro deve essere registrato e annotato nella banca dati. Infatti la forza del PRA sta proprio nel suo data base che contiene tutte le informazioni e i dati di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi.

Ogni tipologia di operazione sia essa la semplice registrazione o il prelievo delle informazioni e l’organizzazione di tutta la banca dati è stata formalizzata in alcuni importati decreti e normative, nello specifico parliamo del D.M. 514/92, la R.d.l.436/27 e la Legge 187/90.

Infatti quando un richiedente ha bisogno di un dato, in base all’esigenza che ha, può rivolgersi al PRA che attraverso il nuovo sistema informatizzato aggrega i dati e li fornisce così come il richiedente se li aspetta. Quindi il PRA oltre ad essere un organo istituzionale con un ruolo riconosciuto e ufficializzato ha anche questa funzione sociale perché è garante del patrimonio automobilistico nazionale, infatti se per esempio si volesse fare un’indagine sul mercato automobilistico, o sui livelli di mobilità o sui tassi di inquinamento, da questa banca dati è possibile prelevare l’informazione utile per poi effettuare delle statistiche.

Questi dati vengono fuori attraverso le visure, ossia dei documenti che racchiudono i dati salienti. Ogni visura PRA contiene i dati relativi al veicolo e quindi fornisce la marca, il modello, il telaio, la classe, la cilindrata e così via, i dati di immatricolazione, i dati del proprietario, quindi tutte le generalità del soggetto e i dati pregiudizievoli nel caso in cui ci sono stati furti, ipoteche ed altro ancora.

Ci sono due tipologie di visure PRA, una che può essere fatta per Targa e un’altra per Nominativo, nel primo caso si avvia la ricerca dal veicolo, si forniscono tutti i dati dell’automobile o del motociclo nel secondo caso si parte dal proprietario e si devono dare le generalità del proprietario.