Archivio tag: broker forex

Forex, broker e dintorni

Il mercato delle valute forex è un’opportunità reale per guadagnare denaro. Le possibilità, in tal senso, sono numerose e teoricamente “infinite”. Certo, bisogna poi fare i conti con la realtà dei fatti: limiti al deposito che si fa e rischio di perdere denaro a causa di operazioni sbagliate sono alcune delle cose che bisogna tenere in considerazione.

Nonostante questo, il mercato delle valute (altro nome con cui il forex è conosciuto), rappresenta una eccellente scelta per guadagnare la propria indipendenza finanziaria.

C’è una cosa da considerare prima di poter pensare di iniziare a guadagnare costantemente con il mercato valutario: come scegliere un broker forex.

In tanti non si preoccupano della cosa e non danno a tale decisione il giusto peso, ma è una delle cose più sbagliate che si possa fare.

Prendiamo ad esempio il fallimento del broker Alpari di cui qualche tempo fa si è parlato (ad oggi sembra che il broker sia di nuovo in funzione): i trader che lo hanno scelto hanno rischiato di perdere tutti i loro soldi. Si tratta, ovviamente, di un esempio eclatante e di un accadimento imprevisto, Alpari è sempre stato degno di fiducia e lo è ancora oggi (è stato semplicemente travolto dall’imprevedibile decisione della banca centrale Svizzera di eliminare il “peg” del franco svizzero con l’euro).

Più che altro ci riferiamo ai broker che hanno la sede in paradisi fiscali, che non hanno un numero di riferimento a cui poter fare riferimento per il trader italiano, che offrono bonus “stratosferici”… insomma, quelli che fanno offerte “troppo belle per essere vere”.

La scelta del giusto broker forex è fondamentale per avere successo nel forex e ti spieghiamo perché:

  • Con un buon broker puoi concentrarti esclusivamente sulle operazioni da fare o da non fare, senza stare a pensare al se i tuoi soldi sono al sicuro
  • Ti dà una piattaforma veloce ed affidabile
  • Ti fornisce un servizio di assistenza professionale, in grado di risolvere qualunque tuo dubbio in poco tempo
  • Ti paga entro poco tempo dalla tua richiesta di prelievo fondi

Un broker professionale è tutto questo e molto altro.

E’ per questo motivo che non ci stancheremo mai di ripeterlo: meglio prendersi un giorno in più per valutare il panorama dei broker italiani nel Forex che fare le cose di fretta, in maniera avventata, e rischiare di finire “a gambe all’aria” per colpe non proprie.

Qual è il miglior broker forex?

Sempre più italiani si scoprono appassionati di forex e di trading online in genere. Ma appena ci si approccia a questa affascinante disciplina ecco che arriva il primo, delicato, problema da affrontare: la scelta del broker. Quello che molti non sanno, infatti, è che prima di pensare alle strategie di investimento, al capitale da impegnare, all’analisi dei grafici e a tutto il resto bisogna scegliere un broker che offra strumenti professionali ma a prezzi competitivi.

Insomma si tratta di un passaggio fondamentale che va affrontato con tutta l’attenzione possibile. In questa piccola guida cercheremo di mostrare il giusto approccio alla scelta del broker forex più adatto alle proprie esigenze.

Come scegliere il broker per investire nel forex

Come abbiamo detto il broker deve avere tutti i requisiti fondamentali per permetterci di investire con successo in un mercato finanziario complesso come è quello delle valute. Ci teniamo a sottolineare, però, che la scelta della piattaforma di trading va fatta, anche, in base a quelle che sono le personali necessità. Detto questo vediamo di riassumere quali sono gli aspetti fondamentali che distinguono un broker di alto livello:

  • Servizio di assistenza: un buon broker deve sempre fornire un servizio di assistenza al cliente sia per quanto riguarda il punto di vista tecnico che commerciale, ovviamente, in lingua italiana.
  • Conto Demo: il conto demo è importantissimo perchè permette di testare le strategie senza mettere a rischio il proprio capitale. Inoltre con il conto demo si può prendere confidenza con la piattaforma prima di cominciare ad investire nel forex.
  • Commissioni: ovviamente il broker deve offrire commissioni concorrenziali rispetto a quanto è offerto sul mercato. Ovviamente non bisogna basare la propria scelta su questo aspetto ma, di sicuro, è un fattore importante.
  • Bonus di benvenuto:molti broker sono soliti offrire bonus di benvenuto in rapporto al capitale versato sul conto. Ad esempio markets, uno dei migliori broker forex europei, propone un bonus fino a 5 mila dollari. Per approfondire l’argomento ti consigliamo questa guida: http://www.giovanidivalore.it/i-migliori-broker-forex-markets-com/
  • Strumenti di trading: nel forex l’analisi grafica è tutto. Per questo una buona piattaforma di trading deve offrire tutti gli strumenti di analisi necessari a svolgere al meglio il proprio lavoro.

Come abbiamo visto i punti da prendere in considerazione per scegliere al meglio il broker con cui investire nel forex sono molteplici e tutti ugualmente importanti. Scegliere una buona piattaforma significa ottimizzare i costi di gestione e avere a portata di mano tutti gli strumenti necessari per poter ottimizzare il risultato delle proprie operazioni. Perchè con il trading nel forex è possibile guadagnare ma occorre avere tanta preparazione di base e il supporto di un buon broker!